LIB(e)ROSCHH
Da un’ idea di: Federica e Michela Pozzo, Emilio Locurcio Regia Federica e Michela Pozzo, Emilio Locurcio
Interpreti: Emanuela Cavaglià, Paolo Data-Blin,Valentino Farina, Elisa Frisaldi, Luciano Gallo, Mattia Mele, Clelia Riva
Musiche Suonate Dal Vivo: Luciano Gallo, Valentino Farina

torna alla pagina degli spettacoli
La nostra vita è scritta…
Il volume che la contiene è stato impostato con uno scopo assolutamente preciso: privare il lettore di un qualsiasi strumento che gli consenta la comprensione di ciò che legge. LIB(e)ROSHHH  è il libro che spiega la nostra storia, frammenti di vita propria; ognuno di questi frammenti racconta una vicenda che fa parte della vita di ognuno di noi.
Le parole dette sono silenzi riempiti, non hanno una logica narrativa; le note suonate sono accompagnamenti musicali di emozioni che nascono all’improvviso per cambiare l’istante successivo; i movimenti sono funzionali a raccontare le piccole storie di ordinaria quotidianità, tematiche legate alla cucina, al rapporto di coppia, ricerca di un assassino o dell’anima gemella.
Ciò che viene rappresentato è lasciato all’ampia libertà di interpretazione.
La performance è della durata di 30’ circa e considera le relazioni fra teatro, musica e danza e gli sviluppi che si possono creare attraverso il percorso di sperimentazione; danza e teatro nutrendosi e arricchendosi a vicenda, affinano comuni strategie artistiche e nell’esibizione urbana tentano di superare con un balzo la quarta parete, cercando un avvicinamento con la gente, confrontandosi con la vita di tutti i giorni, cogliendone gli stimoli e offrendosi come strumento per imprevedibili riletture della realtà. Un teatro in parola, una danza in movimento, pronti all’uso , buoni per tutte le occasioni.




Lib(e)roshh è stato presentato a “MD creativity” - Moncalieri, Festival Interplay - Torino , “Lavori In pelle” – Alfonsine, “Ammutinamenti” – Ravenna,” Le notti bianche -Torino ,“Luci d’artista & Manifestò ” - Torino